Navigation Menu+

Margherita Buy

Posted on Dec 5, 2016 by in Actors |

buy_hp

Margherita Buy debutta al cinema nel 1986 con La seconda notte di Nino Bizzarri. Nel 1988 viene diretta da Daniele Luchetti in Domani accadrà. Nel 1990 torna a lavorare con Daniele Luchetti nel film La settimana della Sfinge. Sempre nello stesso anno, interpreta la giovane protagonista del film La stazione . Nel 1991 inizia la sua collaborazione con Giuseppe Piccioni, che la dirige in Chiedi la luna.
Viene notata da Carlo Verdone che la chiama come coprotagonista in Maledetto il giorno che t’ho incontrato. La commedia risulta essere un film campioni d’incassi e le dà popolarità presso il grande pubblico. L’anno seguente torna a lavorare con Piccioni in Condannato a nozze e con Luchetti in Arriva la bufera.
Nel 1993 viene nuovamente candidata al David come migliore attrice per l’opera prima Cominciò tutto per caso..
Nel 1996 esce al cinema Va’ dove ti porta il cuore di Cristina Comencini; lo stesso anno esce Facciamo paradiso, commedia generazionale di Mario Monicelli.
Torna a lavorare con Giuseppe Piccioni nella commedia Cuori al verde e per la prima volta con Pasquale Pozzessere nel film drammatico Testimone a rischio.
Nel 1999 il complesso ruolo in Fuori dal mondo di Giuseppe Piccioni che le fa vincere il secondo David di Donatello per la migliore attrice protagonista.
Nel 2000 esce al cinema con Tutto l’amore che c’è di Sergio Rubini e Controvento di Peter Del Monte e nel 2001 con Le fate ignoranti di Ferzan Özpetek.
Nel 2002 prende parte al film tv Incompreso, remake dell’omonimo film di Comencini e nello stesso anno torna a lavorare con Cristina Comencini in Il più bel giorno della mia vita.
Nel 2003 esce nelle sale cinematografiche Caterina va in città di Paolo Virzì; lo stesso anno partecipa alla commedia corale Ma che colpa abbiamo noi di Carlo Verdone e l’anno seguente a L’amore ritorna, commedia di Sergio Rubini
Nel 2005 recita in un’altra commedia corale, Manuale d’amore di Giovanni Veronesi . Lo stesso anno partecipa alla Mostra del cinema di Venezia con il film I giorni dell’abbandono di Roberto Faenza, tratto dall’omonimo libro di Elena Ferrante.
Nella primavera 2006 esce la pellicola Il caimano di Nanni Moretti, presentato in seguito al festival di Cannes
L’anno successivo, sotto la regia di Ozpetek è Angelica moglie in crisi coniugale con il personaggio di Stefano Accorsi, nel corale Saturno contro.
Nell’autunno 2007, esce nelle sale cinematografiche Giorni e nuvole, con la regia di Silvio Soldini
Nel 2008 è stata una delle quattro protagoniste della fiction Amiche mie. Nel 2009 esce il film Due partite di Enzo Monteleone, basato sull’omonima piece teatrale scritta da Cristina Comencini .
Lo stesso anno partecipa con Lo spazio bianco di Francesca Comencini alla 66ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
Lavora anche in commedie corali come Genitori & figli – Agitare bene prima dell’uso di Giovanni Veronesi e Happy Family di Gabriele Salvatores . Lo stesso anno esce al cinema con Habemus Papam di Nanni Moretti
Nella primavera 2012 esce con la pellicola Magnifica presenza di Ferzan Özpetek
Torna a lavorare nuovamente con Giuseppe Piccioni nel film Il rosso e il blu. Nel Gennaio successivo esce al cinema La scoperta dell’alba, seconda opera di Susanna Nicchiarelli, tratta dall’omonimo romanzo di Walter Veltroni .
Nell’aprile 2013 esce con Viaggio sola, di Mariasole Tognazzi per il quale vince il suo quarto David di Donatello come come migliore attrice protagonista , l’ottavo Ciak d’oro e viene candidata ai Nastri D’Argento . Nel 2013 recita nelle commedie Mi rifaccio vivo di e con Sergio Rubini (2013) e La gente che sta bene a fianco di Claudio Bisio e Diego Abatantuono (2014).
Nel 2015 ritorna al cinema con un ruolo di spicco in Mia madre di Nanni Moretti
La pellicola è stata presentata al 68º Festival di Cannes. Per tale interpretazione vince il quinto David di Donatello, il sesto Nastro d’argento e il nono Ciak d’oro come miglior attrice protagonista.
Dopo un ruolo in Pecore in erba, nell’ottobre 2015 esce nelle sale cinematografiche Io e lei di Maria Sole Tognazzi.
Nel 2016 partecipa alla 73° Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia con il film Questi giorni di Giuseppe Piccioni e sempre nel 2016 è protagonista insieme a Valeria Golino del film La vita possibile di Ivano De Matteo. Nello stesso anno recita in Come diventare grandi nonostante i genitori diretto da Luca Lucini per la Disney.
Nel 2017 la vediamo tra i protagonisti della serie tv sky In Treatment di Saverio Costanzo e al cinema con Piccoli Crimini Coniugali di Alex Infascelli.
Nel 2018 è protagonista di “Io c’è” di Alessandro Aronadio.
Nel 2019 sarà protagonista della serie su canale 5 “Made in Italy”.

Cinema:
2016 COME DIVENTARE GRANDI NONOSTANTE I GENITORI Regia Luca Lucini
2016 PICCOLI CRIMINI CONIUGALI Regia Alex Infascelli
2015 LA VITA POSSIBILE Regia Ivano De Matteo
2015 QUESTI GIORNI Regia Giuseppe Piccioni
2014 IO E LEI Regia Maria Sole Tognazzi
2014 MIA MADRE Regia Nanni Moretti
2014 NEMICHE PER LA PELLE Regia Luca Lucini
2013 LA GENTE CHE STA BENE Regia Francesco Patierno
2012 VIAGGIO SOLA Regia Maria Sole Tognazzi
2012 MI RIFACCIO VIVO Regia Sergio Rubini
2011 IL ROSSO E IL BLU Regia Giuseppe Piccioni
2011 COME E’ BELLO FAR L’AMORE… Regia Fausto Brizzi
2011 LA SCOPERTA DELL’ALBA Regia Susanna Nicchiarelli
2011 MAGNIFICA PRESENZA Regia Ferzan Ozpetek
2010 HABEMUS PAPAM Regia Nanni Moretti
2009 HAPPY FAMILY Regia Gabriele Salvatores
2009 L’UOMO NERO Regia Sergio Rubini
2009 GENITORI E FIGLI Regia Giovanni Veronesi
2008 DUE PARTITE Regia Enzo Monteleone
2008 MATRIMONI ED ALTRI DISASTRI Regia Anna Elisa di Majo
2008 LO SPAZIO BIANCO Regia Francesca Comencini
2007 GIORNI E NUVOLE Regia Silvio Soldini
2006 SATURNO CONTRO Regia Ferzan Ozpetek
2006 COMMEDIA SEXI Regia Alessandro D’Alatri
2006 LA SCONOSCIUTA Regia Giuseppe Tornatore
2005 IL CAIMANO Regia Nanni Moretti
2004 MANUALE D’AMORE Regia Giovanni Veronesi
2004 I GIORNI DELL’ABBANDONO Regia Roberto Faenza
2003 IL SIERO DELLA VANITA’ Regia Alex Infascelli
2003 L’AMORE RITORNA Regia Sergio Rubini
2003 CATERINA VA IN CITTÀ’ Regia Paolo Virzì
2002 MA CHE COLPA ABBIAMO NOI Regia Carlo Verdone
2001 IL PIU’ BEL GIORNO DELLA MIA VITA Regia Cristina Comencini
2000 TUTTO L’AMORE CHE C’E’ Regia Sergio Rubini
2000 CONTROVENTO Regia Peter Del Monte
2000 LE FATE IGNORANTI Regia Ferzan Ozpetek
1999 DOLCE FAR NIENTE Regia Nae Caranfil
1999 L’OMBRA DEL GIGANTE Regia Roberto Petrocchi
1998 FUORI DAL MONDO Regia Giuseppe Piccioni
1996 AVVENTURA DI UN UOMO TRANQUILLO Regia Pasquale Pozzessere
1995 VA’ DOVE TI PORTA IL CUORE Regia Cristina Comencini
1995 FACCIAMO PARADISO Regia Mario Monicelli
1995 IL CIELO E’ SEMPRE PIU’ BLU Regia Giuseppe Piccioni
1994 PRESTAZIONE STRAORDINARIA Regia Sergio Rubini
1993 COMINCIO’ TUTTO PER CASO Regia Umberto Marino
1993 CONDANNATO A NOZZE Regia Giuseppe Piccioni
1993 LE FILS PREFERE’ Regia Nicole Garcia
1992 MALEDETTO IL GIORNO CHE TI HO INCONTRATO Regia Carlo Verdone
1992 ARRIVA LA BUFERA Regia Daniele Luchetti
1991 CHIEDI LA LUNA Regia Giuseppe Piccioni
1990 LA SETTIMANA DELLA SFINGE Regia Daniele Luchetti
1990 LA STAZIONE Regia Sergio Rubini
1988 DOMANI ACCADRA’ Regia Daniele Luchetti
1986 LA SECONDA NOTTE Regia N. Bizzarri

Televisione:
2008 AMICHE MIE Regia Miniero e Genovese
2007 PINOCCHIO Regia Alberto Sironi
2004 IL COMMISSARIO MAIGRET Regia Renato De Maria (1° e 2° epis.)
2001 INCOMPRESO Regia Enrico Oldoini
1998 LA VITA CHE VERRA’ Regia Pasquale Pozzessere

Cortometraggi:
2012 IO DONNA Regia Pino Quartullo

Teatro:
2012 IN NOME DEL PADRE di Luigi Lunari Regia Patrick Rossi Gastaldi
2006 DUE PARTITE di C. Comencini
1999 LA TEMPESTA Regia G. Barberio Corsetti
1997 SEPARAZIONE Regia Patrick Rossi Gastaldi
1991 CE N’EST QU’UN DEBUT Regia Massimo Navone
1987 ITALIA – GERMANIA QUATTRO A TRE Regia Sergio Rubini
1986 LA STAZIONE Regia Ennio Coltorti
1985 MAHAGONNY

Premi:
2015 Vincitrice David di Donatello Miglior Attrice Protagonista per “Mia Madre”
2015 Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista per “Mia Madre”
2015 Vincitrice Ciak D’Oro come migliore attrice protagonista per “Mia Madre”
2013 Vincitrice David di Donatello Miglior Attrice Protagonista per “Viaggio Sola”
2010 Ciak d’Oro Speciale Skoda Anniversario 25 anni
2009 Premio Pasinetti al Festival di Venezia per “Spazio bianco”
2008 David di Donatello come migliore attrice protagonista per “Giorni e nuvole”
2008 Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista per “Giorni e nuvole”
2008 Ciak D’Oro come migliore attrice protagonista per “Giorni e nuvole”
2007 Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista per “Saturno contro”
2007 Ciak d’Oro come migliore attrice non protagonista per “Saturno contro”
2006 Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista per “Il Caimano”
2006 Globo d’Oro come migliore attrice protagonista per “Il Caimano”
2005 David di Donatello come migliore attrice non protagonista per “Manuale d’amore”
2004 David di Donatello come migliore attrice non protagonista per “Caterina va in città”
2004 Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista per “Caterina va in città”
2004 Ciak d’Oro come migliore attrice non protagonista per “Caterina va in città”
2002 Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista per “Il più bel giorno della mia vita”
2002 Ciak d’Oro come migliore attrice non protagonista per “Il più bel giorno della mia vita”
2000 Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista per “Le fate ignoranti”
2000 Globo d’Oro come migliore attrice protagonista per “Le fate ignoranti”
1999 David di Donatello come migliore attrice protagonista per “Fuori dal mondo”
1993 Ciak D’Oro per “Cominciò tutto per caso”
1992 Ciak D’Oro per “Maledetto il giorno che ti ho incontrato”
1990 David di Donatello come migliore attrice protagonista per “La stazione”
1990 Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista per “La stazione”
1990 Ciak D’Oro per “La stazione”